INDIRIZZO

Via S. Ignazio di Loyola 51
Napoli - Tel. 338 1527842

EMAIL

direttore.arteteologia@pftim.it
segreteria.arteteologia@pftim.it

A.A. 2016-2017

RainerAnno accademico 2016-2017

Arte e teologia per i beni culturali

> Identità dell’operatore turistico-religioso

> Leggere e spiegare l’arte; la dimensione psicologica e spirituale

> Progettare il turismo religioso: i Parchi Culturali Ecclesiali


Nell’anno accademico 2016-2017 la Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia prosegue nel suo percorso formativo inerente al dialogo tra arte, teologia e beni culturali, focalizzando, anche in chiave pratica e operativa, la fisionomia e le competenze dell’operatore turistico-religioso.
In particolare saranno approfonditi durante l’anno tre aspetti:

a) L’identità e le competenze della guida turistico-religiosa;

b) La lettura dell’opera d’arte e l’acquisizione di una tecnica per spiegarla e raccontarla; nel contesto di questo secondo aspetto verrà analizzato il significato psicologico dell’arte e verranno presi in esame alcuni specifici ambiti applicativi quali l’arteterapia e l’utilizzo dell’arte per la preghiera.

c) La progettazione pratica e applicativa di un Parco Culturale Ecclesiale.

Riassumendo: Quali sono le competenze dell’operatore turistico-religioso, progettista o guida o esperto storico dell’arte? Quali sono gli aspetti della sua formazione umana, culturale e spirituale? In cosa una guida turistico-religiosa si differenzia da una semplice guida turistica? Quali sono gli ambiti della sua professionalità? In quali contesti può operare?

Ancora: Come si “racconta” una chiesa e come si legge un’opera d’arte sacra? Quali sono i riflessi psicologici connessicon la lettura delle opere? In che modo l’arte può essere di aiuto alla conoscenza di sé e al benessere spirituale? Come pregare con l’ausilio delle opere d’arte?

E ancora: come si realizza un Parco Culturale Ecclesiale? Quali sono in proposito le linee-guida della CEI? Quali sono le figure e le competenze degli operatori dei Parchi?

Questi alcuni dei quesiti a cui la Scuola di Arte e Teologia intende rispondere con il percorso di formazione proposto per l’anno accademico 2016-2017. Un percorso che intende sia dare i fondamenti di una formazione artistico-teologica, ecclesiale e spirituale preliminari, necessari e imprescindibili per chi voglia dedicarsi a vario titilo alla valorizzazione, promozione dei beni artistici sacri, sia fornire quelle conoscenze essenziali, teoriche e pratiche, proprie di un operatore turistico- religioso, nelle sue diverse vocazioni e attività.

Le lezioni, articolate in incontri bisettimanali (venerdì pomeriggio e sabato mattina), della durata complessiva di 110 ore, saranno sviluppate in corsi fondamentali, della durata di almeno 6-10 lezioni, moduli tematici, tavole rotonde, incontri con protagonisti, visite guidate.

Inoltre sarà attivato un laboratorio inerente alla concreta progettazione di un Parco Culturale Ecclesiale riservato agli allievi iscritti nell’anno accademico 2016-2017 e che hanno frequentato positivamente la Scuola nell’a.a. 2015-2016. Sono ammessi altresì gli allievi che hanno partecipato alla progettazione del Laboratorio Terra Celeste – Diocesi Chieti Vasto e quegli allievi iscritti nell’anno 2016-2017 che testimonino di aver già lavorato presso una o più diocesi alla realizzazione di un Parco Culturale Ecclesiale. Il laboratorio verrà sviluppato con incontri programmati sui luoghi interessati dal parco, in lezioni presso la facoltà, un giorno al mese, e in attività di studio e ricerca compiute in gruppo e individualmente.

Agli allievi che hanno frequentato la Scuola nell’anno accademico 2015-2016 verrà rilasciato un attestato biennale, in cui si farà espresso riferimento al lavoro di progettazione teorica svolto nell’anno accademico 2015-2016.

Proposte di una nuova architettura sacra

“COSTRUIRE UNA CHIESA: GLI ASPETTI TEOLOGICO-LITURGICI DELLA PROGETTAZIONE”

Il corso, approvato dal Consiglio nazionale degli Architetti, si configura come percorso specialistico sull’architettura Sacra, destinato in particolare ai tecnici e agli studiosi in genere che vogliano introdursi nelle problematiche tecniche, architettoniche, ingegneristiche e teologico/liturgico/artistiche inerenti alla progettazione, al recupero e all’adeguamento liturgico di un edificio di culto.

Il corso, di complessive 42 ore, si terrà in cinque fine settimana (venerdì pomeriggio, dalle 15.00 alle 19.00 e il sabato mattina, dalle 9.00 alle 12.30), una volta al mese, da Dicembre 2016 ad Aprile 2017.

Il corso consente l’acquisizione di 15 crediti professionali.

Il numero dei posti disponibili è 40. Hanno la precedenza gli allievi che hanno frequentato la Scuola negli anni scorsi, in uno qualsiasi dei suoi indirizzi.

Il programma dettagliato verrà reso noto entro il mese di settembre 2016.

Altri corsi e iniziative

Altre attività laboratoriali attivate nell’anno accademico 2015/2016 (Arte e Irc, Critica d’arte) proseguiranno secondo modalità e date che verranno comunicate in seguito.

TORNA SU