INDIRIZZO

Via S. Ignazio di Loyola 51
Napoli - Tel. 338 1527842

EMAIL

direttore.arteteologia@pftim.it
segreteria.arteteologia@pftim.it

Visita alle catacombe (29/01/2011)

Le catacombe di San Gennaro sono tra le più interessanti testimonianze tardo antiche di Napoli. Dal V secolo vi furono custodite le reliquie del santo che poi divenne protettore della città; poco dopo furono sepolti nei pressi della sua tomba anche alcuni vescovi cittadini. Tuttavia, le origini del cimitero sono molto più antiche e risalgono al II secolo. La vastissima struttura, ricchissima di testimonianze figurative (soprattutto affreschi e mosaici) che coprono un arco cronologico compreso dal II al X secolo, consiste attualmente in due piani ottenuti combinando diversi ipogei antichi; il piano superiore presenta un grandioso ambiente centrale su cui affacciano molteplici cubicoli affrescati; il piano inferiore, invece, fu originato da un sepolcro gentilizio (al centro del quale è oggi un fonte battesimale risalente all’VIII secolo): da qui si svilupparono due profondissimi ambulacri con migliaia di tombe sul pavimento e alle pareti.

 

 

catacombe4

Ritratto mosaicato del vescovo cartaginese Quodvultdeus (V secolo)

Veduta generale del piano superiore

catacombe2Ambulacro centrale del piano inferiore

catacombe1Scorcio del piano inferiore

TORNA SU