INDIRIZZO

Via S. Ignazio di Loyola 51
Napoli - Tel. 338 1527842

EMAIL

direttore.arteteologia@pftim.it
segreteria.arteteologia@pftim.it

Chiara Bertoglio (31/05/2013)

Incontro a Napoli con Chiara Bertoglio venerdì 31 maggio 2013 ore 17.00. La pianista di fama internazionale sarà alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, per soffermarsi su “I “Quadri da un’esposizione”
I Quadri da un’esposizione di Mussorgskij delineano un possibile percorso nel “discorso su Dio”. Essi si pongono come molteplice dialogo, secondo quanto scrisse egli stesso: “L’arte è un mezzo per dialogare con le persone”. Il dialogo avviene su diversi piani: con Dio; con il ricordo dell’amico Hartmann; con se stesso; con gli ascoltatori.

 

Il percorso di visita della mostra diviene un percorso interiore, un cammino spirituale: i primi quadri sembrano essere soprattutto l’oggetto di una contemplazione artistica, seppur eccezionalmente partecipe; al massimo di una reinterpretazione creativa. Dalla seconda parte in poi, la contemplazione estetica fa spazio alla meditazione spirituale, alla riflessione filosofica e teologica, ad un itinerario interiore logico, stringente, e – nel contempo – profondamente, dolorosamente e ineludibilmente vissuto.
L’appuntamento rientra nell’ambito dell’indirizzo “Arte e Teologia” della Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia.

 

Chiara Bertoglio

Nata a Torino nel 1983, Chiara Bertoglio inizia a tre anni lo studio del pianoforte, diplomandosi a sedici con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio di Torino. Ottiene inoltre il diploma dei Corsi Triennali di perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, il Diploma svizzero di Virtuosité e la laurea specialistica in musicologia all’Università di Venezia Ca’ Foscari, sempre summa cum laude. Ottiene inoltre un dottorato di ricerca (PhD) in Music Performance Practice all’Università di Birmingham (UK) sotto la guida di Kenneth Hamilton. La sua formazione musicale si svolge, fra gli altri, sotto la guida di M. Rezzo, I. Deckers, E. Henz, P. Badura Skoda, S. Perticaroli e K. Bogino.

Debutta come solista con orchestra a nove anni, diretta da Ferdinand Leitner; in seguito collabora con orchestre quali l’Orchestra Sinfonica di Roma, la European Union Chamber Orchestra, la Curtis Chamber Orchestra, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Aargauer Symphonieorchester; nel 2005 debutta alla Carnegie Hall di New York diretta da Leon Fleisher. Si esibisce inoltre in sale prestigiose quali il Concertgebouw di Amsterdam, la Royal Academy ed il Royal College di Londra, la Wiener Saal del Mozarteum di Salisburgo, l’Istituto Chopin di Varsavia, la Sala dell’Accademia di Santa Cecilia, il Maggio Musicale Fiorentino, il Cantiere di Montepulciano, il Festival di Cervo, la Filarmonica Romana, il Politeama di Palermo, la Sala Tripcovich di Trieste, e i Conservatori di Roma, Torino, Milano, Firenze, Trieste etc., e per stagioni quali l’Unione Musicale di Torino, MITO Settembre Musica, Polincontri Classica, il Festival Mozart di Rovereto, la Società dei Concerti di Milano, il Festival Opera Barga, il Festival “Imago Sloveniae”, il Festival Wörthersee Classics etc. Tiene récitals e concerti in Italia, Francia, Regno Unito, Germania, Svizzera, Austria, Polonia, Israele, Danimarca, Norvegia, Olanda, Slovenia, Montenegro, spesso trasmessi da radio e TV nazionali e satellitari (RAI, Canale 5, Radio3, Radio Vaticana, ORF, AVRO Klassiek, Radio e Televisione polacca, Radio e Televisione Slovena, Sat2000 etc.).

Tra le sue incisioni, ricordiamo la Toccata per pianoforte ed orchestra di Respighi, di prossima pubblicazione per Brilliant Classics, e la registrazione di Concerti di Mozart per il 250° del compositore, allegati alla rivista “Panorama”.
Nel 2005 è stato pubblicato il suo primo libro, “Voi suonate, amici cari” (ed. Marco Valerio), sui rapporti fra la musica per pianoforte e la musica operistica di Mozart. Tra gli altri suoi libri, “Musica, maschere e viandanti. Figure dello spirito romantico in Schubert e Schumann” (2008), “Logos e Musica. Ascoltare Cristo nel Bello dei suoni” (2009) e “Per Sorella Musica. San Francesco, il cantico delle Creature e la musica del Novecento” (2009), tutti pubblicati da Effatà; inoltre, in lingua inglese, “Instructive Editions and Piano Performance Practice”, Lambert Academic Publishing. Ha inoltre pubblicato articoli su prestigiose riviste di musicologia; partecipa a convegni internazionali come relatrice, e tiene seminari in diverse università italiane ed estere. È inoltre docente presso la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, e presso l’Istituto Musicale “Perosi” di Biella. Dal 2007 è regolarmente invitata a tenere un ciclo di conferenze e concerti nelle settimane di studio “Filosofia nei luoghi del silenzio” organizzati dallo Studio Filosofico Domenicano di Bologna.

TORNA SU